Il capo della chiesa finlandese si è rallegrato per l’approvazione del matrimonio egualitario

0

Kari Makinen, il capo della chiesa luterana finlandese, ha dichiarato di essere felice per l’approvazione della legge sul matrimonio egualitario. Attraverso il suo account Facebook, ha scritto: «So quanto questa giornata significa per la comunità arcobaleno, i loro cari e molti altri. Mi rallegro con tutto il mio cuore per loro e con loro».

L’arcivescovo ha poi deciso di approfondire il suo pensiero ed ha aggiunto: «Il nostro concetto di matrimonio ha bisogno di un fondamentale riesame. Secondo me è giunto il momento di un nuovo riesame che si svolgerà dal punto di vista propri principi della Chiesa».

La Chiesa evangelica luterana di Finlandia è la chiesa ufficiale dello stato ed è finanziato direttamente dai contribuenti. Nonostante ciò, il maggiore oppositore all’approvazione della norma è stato rappresentato proprio dal partito della Democrazia cristiana che, pur essendo separato dalla chiesa, sostiene di parlare a nome dei finlandesi cristiani. Insomma, anche lì appare evidente che la religione spesso venga utilizzata come mezzo ideologico per giustificare ciò che è dettato esclusivamente da un pregiudizio che non ha nulla a che vedere con la religione.

Lascia un commento