17 maggio – Giornata mondiale di lotta all’omofobia Gayticino in prima linea contro il pregiudizio e l’esclusione sociale

0
Il 17 maggio 1990 l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha cancellato l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali e il 17 maggio è stata istituita la Giornata Mondiale per la lotta all’omofobia.
Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, tra il 5 e il 10% della popolazione ha un orientamento di tipo omosessuale. È noto che a causa dei diffusi pregiudizi e delle forti discriminazioni della società che li circonda, i giovani omosessuali abbiano una propensione al suicidio quattro volte maggiore rispetto ai loro coetanei. In ogni caso il percorso di accettazione dell’omosessualità è irto di ostacoli e pregiudizi e la persona omosessuale dovrà attingere a tutte le risorse per mantenere la propria autostima nonostante lo stigma diffuso.
Anche in Canton Ticino sono ancora presenti forme di pregiudizio e di omofobia. Questo insieme alla scarsa informazione legata all’omosessualità e alle forti resistenze nell’affrontare questi temi, confermano il pericolo di esclusione sociale e di problemi legati alla salute e al benessere delle persone lgbti (lesbiche, gay, bisex, trans e intersessuali) nel nostro territorio.
Gayticino è il progetto di Zonaprotetta rivolto a gay e lesbiche. A Zonaprotetta si presentano, scrivono e chiamano giovani e meno giovani che hanno problemi di discriminazione dovuta al proprio orientamento sessuale, di accettazione di sé e a volte purtroppo vittime di violenze a sfondo omofobico.
Crediamo sia fondamentale che le Istituzioni si occupino di questo tema, a partire dalla Scuola e dai giovani ma anche nei confronti della cittadinanza in generale. Zonaprotetta offre un servizio di ascolto e consulenza nei confronti di gay, bisex e lesbiche e delle loro famiglie sui temi dell’orientamento sessuale e dell’identità di genere (scoperta e accettazione di sé, pregiudizi e discriminazioni, bullismo omofobico, accettazione sociale, salute e prevenzione), come anche propone e realizza interventi educativi verso docenti, studenti e operatori. Solo educandoci alle differenze e sforzandoci di abbandonare i pregiudizi otterremo maggiore benessere e civiltà.
Ricordiamo che è possibile contattarci per avere consulenza sul tema dell’omosessualità al numero 091 923 80 40 oppure scrivendo alla mail info@gayticino.com oppure msm@zonaprotetta.ch. Agli stessi recapiti è possibile inoltre avere informazioni per operatori, educatori e docenti relative alle prassi e agli interventi di prevenzione all’omofobia e al bullismo omofobico.
Marco Coppola – Responsabile Gayticino

Lascia un commento